Cambio lingua

Barre antistatiche 24V

Barre antistatiche 24V: rendi sicuro il processo produttivo neutralizzando le cariche

Spesso, nei processi industriali è necessario introdurre, soprattutto in determinate fasi della produzione, delle barre antistatiche a 24V.

Nel mondo dell’industria, soprattutto in quella di produzione di carta, plastica e tessuti sintetici, infatti, a causa di un frequente sfregamento delle parti, i pezzi vengono caricati superficialmente di cariche di elettricità statica che possono originare processi fisici non facilmente controllabili, come lo scarico improvviso della corrente statica o la movimentazione inaspettata dei particolari, a causa di forze di attrazione o respingimento dovute a cariche opposte o uguali.

L’introduzione di barre antistatiche 24V serve a neutralizzare queste cariche e a rendere il processo produttivo più sicuro, semplice, veloce e performante.

Ma di cosa si tratta e in cosa consistono le barre antistatiche 24V?

La generazione delle cariche elettrostatiche nei campi industriali

Nelle fasi di movimentazione di particolari particolarmente isolanti (come carta, plastica e tessuti sintetici), succede che, a causa dello sfregamento, la superficie dei pezzi si carichi di elettricità statica. Poiché si tratta di cariche piuttosto forti (nell’ordine di una tensione di circa 10.000.000 di volt) esse rischiano di provocare danni alle attrezzature di produzione (soprattutto alle parti elettroniche).

Uso delle barre antistatiche: cosa sono e come funzionano

La soluzione a questo problema è dato dall’utilizzo delle Barre Antistatiche a 24V di Martignoni Elettrotecnica s.r.l.

Alla base del funzionamento delle barre antistatiche è quel fenomeno fisico conosciuto come “ionizzazione” il quale permette alle barre, opportunamente indirizzate in direzione del pezzo in produzione, di “scaricare” la sua superficie dalla carica di elettroni qui presente, neutralizzandola e scaricandola “a terra”.

Questa soluzione tanto semplice dal punto di vista teorico, quanto complessa, invece, nella realizzazione pratica, permette alle barre antistatiche di Martignoni Elettrotecnica di guadagnarsi un posto di primo piano nel settore dell’industria della produzione di materiali quali carta, plastica e tessuti sintetici, particolarmente soggetti al fenomeno della carica elettrostatica.

Alimentate a 24 volt, per via della maggior diffusione, a livello di quadristica industriale, di un’alimentazione ausiliaria a questa tensione operativa, le Barre Antistatiche 24V di Martignoni rappresentano sicuramente una soluzione facile, efficace e sicura.